Cerca
  • Staff Basso MEP

“PREGIUDICATI PERCEPIVANO REDDITO DI CITTADINANZA, ORA RIVEDERE SISTEMA”

“Una decina di pregiudicati, nonostante fossero detenuti in carcere o soggetti ad altre misure cautelari, percepiva il reddito di cittadinanza sottraendo risorse a chi ha davvero bisogno di questa, seppur problematica in molti suoi aspetti, misura di welfare”.

È quanto afferma l’europarlamentare bolognese del Carroccio Alessandra Basso a seguito della denuncia da parte della Guardia di Finanza di Bologna di 10 persone per un importo totale di circa 90mila euro percepiti senza averne diritto.

“Il reddito di cittadinanza ha molti aspetti che andrebbero totalmente rivisti — dagli scarsi controlli effettuati, alle restrizioni sugli acquisti effettuabili da parte dei percettori del reddito — per fare spazio alla vera priorità di questo Paese che è la creazione di posti di lavoro”, continua Basso. “Un grazie quindi alla Guardia di Finanza, mentre mi auguro che il nuovo governo rimetta mano a questa misura e applichi una stretta volta a scovare questi furbetti”, conclude l’europarlamentare.


1 visualizzazione0 commenti

©2020 Alessandra Basso - European Parliament

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter