Cerca
  • Staff Basso MEP

MATERIALI DA COSTRUZIONE, BASSO (LEGA): “FACILI PROFETI, ALLA COMMISSIONE NON INTERESSANO I RINCARI”

BRUXELLES, 22 SETT — “Siamo stati facili profeti: la Commissione parla e dice di monitorare la situazione, in realtà non fa nulla e aspetta che le esploda la situazione in mano”. Così l’eurodeputata della Lega Alessandra Basso sulla risposta, arrivata nel tardo pomeriggio di ieri, da parte della Commissione a un’interrogazione sull’esplosione dei prezzi della materie prime dell’industria edilizia.

“La Commissione monitora attentamente le pressioni improvvise, ma forse non durature, sui prezzi nel mercato dei materiali da costruzione”, scrive infatti nella sua riposta il commissario Thierry Breton, ma nel frattempo solamente nel corso del 2021 i prezzi sono aumentati fino al 30%.

“Questa pressione è difficilmente sostenibile per chi lavora nel comparto e si trova davanti al bivio di assorbire i costi — sperando che la spinta inflattiva sia transitoria — oppure di scaricarli ai clienti aumentando i prezzi per tutti e alimentando ancora di più la scalata dei prezzi. Alla Commissione avevamo chiesto di monitorare il fenomeno e di intraprendere azioni: peccato che dalla squadra della presidente Von Der Leyen non vediamo nulla di tutto questo”, conclude l’eurodeputata bolognese del Carroccio.

3 visualizzazioni0 commenti